«Quella notte a Miami…» c’è anche Sam Cooke, il re del soul interpretato da Leslie Odom Jr.

Nell’anno in cui si celebra il 90esimo dalla nascita di Sam Cooke (il 22 gennaio 1931 a Clarksdale nel Mississippi) arriva su Prime Video il film che ricostruisce la notte del 25 febbraio del 1964, quando il cantante all’apice del successo si ritrovò in un stanza d’albergo a discutere di diritti civili con Malcolm X, Muhammad Ali (allora Cassius Clay) e la star del NFL Jim Brown.

Siamo parlando, naturalmente, di Quella notte a Miami. Acclamato esordio dietro la macchina da presa dell’attrice di Watchman (e premio Oscar per Se la strada potesse parlare) Regina King, oggi, tra le tre registe donne in corsa per il Golden Globe (le altre due sono Emerald Fennell per Una donna promettente e Chloé Zhao per Nomadland). Il film è tratto dalla pièce teatrale dello sceneggiatore Kemp Powers (Soul Pixar).

Tra i quattro afroamericani più famosi degli anni Sessanta di One Night In Miami spicca Sam Cooke.

L’uomo che trasformò il gospel in pop ha voce e volto dello straordinario Leslie Odom Jr., stella di Broadway vincitore del Tony Award e di un Grammy per il ruolo di Aaron Burr nel musical Hamilton.

Grazie alla performance del re del soul, il 40enne attore-cantante newyorkese si è guadagnato due nomination ai Golden Globe come migliore attore non protagonista e miglior canzone originale per Speak Now (scritta con Sam Ashworth).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...