Amanda Seyfried, la style evolution della star di Mank

Sguardo felino e talento innato. La bella, anzi, bellissima Amanda Seyfried ha conquistato il pubblico grazie alla più famose rom-com degli ultimi dieci ultimi anni, da Dear John a Mamma Mia!. Oggi, la sua interpretazione di Marion Davies nel dramma di Netflix Mank potrebbe valerle il primo Oscar della sua carriera.

Si, perché nel nuovo film di David Fincher (disponibile da venerdì 4) l’attrice che domani compirà 35 anni ci regala una straordinaria performance, nelle piume e lustrini della star del cinema degli anni ’20 e ’30 salita agli onori della cronaca come l’amante del magnate dell’editoria William Randolph Hearst: l’uomo che ha ispirato Quarto Potere di Orson Welles. Nella pellicola fotografata in un splendido bianconero, Amanda sfodera l’allure della Golden Age di Hollywood nei costumi di Trish Summerville.

Noi, però ve la mostriamo sui red carpet più importanti della sua sfolgorante carriera.

Un pensiero su “Amanda Seyfried, la style evolution della star di Mank

  1. Pingback: «La donna alla finestra» e «L’apparenza delle cose», le storie vere dietro ai thriller del momento targati Netflix | Scarlet Boulevard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...