Avete mai visto la casa di Guillermo del Toro?

Sui chiama Bleak House (dall’omonimo romanzo di Dickens), la casa-museo dell’acclamato regista messicano. Una gigantesca residenza a Thousand Oaks in California in cui sono conservati più di 10.000 volumi, opere d’arte, burattini, oggetti di scena e altri macabri manufatti. La dimora stessa è stata fonte d’ispirazione per Cabinet of Curiosities, la raccolta di racconti gotici di Guillermo Del Toro da cui ha tratto l’antologia horror di 8 storie che approda oggi (due al giorno fino al 28 ottobre) su Netflix. Ma iniziamo il nostro tour virtuale fra le stanze della minacciosa Bleak House.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...