Obi-Wan Kenobi, 10 curiosità aspettando il ritorno di Ewan McGregor

Il prossimo 27 maggio, lo scozzese Ewan McGregor tornerà a destreggiarsi nella spada laser di Obi-Wan Kenobi, uno dei personaggi più amati di George Lucas, nell’omonima miniserie live action di Disney+ dell’universo di Star Wars. Ambientata una decade dopo Episodio III, la serie svelerà il passato del maestro Jedi negli anni intercorsi tra La Vendetta dei Sith e Una Nuova Speranza..

Interpretato dall’indimenticabile Alec Guinness nella sua versione anziana in Guerre stellari (1977), Kenobi è stato la figura guida di Luke Skywalker che ha trasformato da semplice contadino a cavaliere Jedi. Anche se sconfitto Darth Vader, la sua presenza ha riecheggiato per il resto della Trilogia Originale come spirito di Forza.

La figura di Obi-Wan si è espansa ulteriormente quando McGregor lo ha incarnato da giovane negli episodi della Trilogia Prequel (1999-2002-2005). L’attore, oggi 51 enne, non vedeva l’ora di dare vita a una versione del personaggio più vicina a quella iconica di Sir Alec Guinness. Diretto da Deborah Chow (The Mandalorian), Obi-Wan Kenobi ha un cast formato anche da Hayden Christensen che torna nel ruolo di Anakin Skywalker/Darth Vader, Joel Edgerton che incarna Owen Lars, Bonnie Piesse (Beru Lars), Rupert Friend che presta il volto a Il Grande Inquisitore.

10 curiosità su Obi-Wan Kenobi:

Ewan McGregor si è preparato a tornare nell’universo di Star Wars, dopo più di 16 anni dall’ultima volta, guardando tutti e nove i film compresa la serie The Mandalorian.

All’epoca de La minaccia fantasma (1999), McGregor fu scelto da Lucas su una rosa di cinquanta attori, tutti messi a paragone con una foto del giovane Alec Guinness. L’attore scozzese la spuntò per l’impressionate somiglianza con l’iconico Obi-Wan.

Per prepararsi alle riprese della Trilogia Prequel, McGregor ha chiesto a Lucasfilm di realizzare una bobina in loop di tutte le scene di Alec Guinness nella trilogia originale in modo che potesse studiarle e perfezionare l’accento del divo londinese.

Durante le riprese de La minaccia fantasma, McGregor simulava i rumori della spada laser mentre duellava. George Lucas gli spiegò, diverse volte, che gli effetti sonori sarebbero stati aggiunti in post produzione ma fu fatica sprecata.

C’è una strada chiamata Ulica Obi-Wana Kenobiego a Grabowiec, in Polonia, che prende il nome da Kenobi. A Las Vegas, in Nevada, ce n’è un’altra che si chiama Kinobe Ave che, nonostante la differenza di ortografia, prende il nome proprio dal maestro Jedi.

George Lucas ha affermato nel 2010 che il pianeta natale di Kenobi si chiama Stewjon.

Per tutti i suoi anni di servizio, Obi-Wan non si è mai separato dalla sua spada laser se non per delle cause di forza maggiore, che gli hanno permesso di poterne creare una nuova. In tutta la sua carriera, Obi-Wan ha posseduto ne ha posseduto tre.

In realtà, Sir Alec Guinness odiò il ruolo di Obi-Wan fino alla morte, avvenuta a 86 anni. Riscontrò notevoli difficoltà nell’interpretarlo poiché il personaggio si basava sull’improvvisazione.

Fu sua l’idea di ucciderlo per limitare ogni coinvolgimento sul set. Odiava quest’esperienza a tal punto da stracciare tutte le lettere dei fan ancor prima di aprirle. Scrivendo alla sua amica di lunga data Anne Kaufman, Guinness disse: «Cara Anne, sono in Inghilterra a girare. Non posso dire che il film mi piaccia. Ogni giorno che passa mi consegnano risme di fogli con nuovi dialoghi scadenti, nessuno dei quali rende il mio personaggio più definito o tanto meno sopportabile. Devo andare sul set e lavorare con un nano, un certo Kenny Baker (molto piacevole, e si lava in un bidet), il tuo connazionale Mark Hamill e Tennyson Ford (aspetta, non può essere il suo vero nome). Ellison, forse? (ma no!). Beh, insomma, un giovanotto languido e slanciato che probabilmente è piacevole e divertente. Ma, dio mio, mi fanno sentire un novantenne – e mi trattano come se avessi 106 anni. Ah, ecco, “Harrison” Ford. Mai sentito?».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...