Il codice verde di Matrix spiegato

Scatta il countdown che scandisce il ritorno di Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss nei rispettivi total leather black di Neo e Trinity in Matrix Resurrections. Quarto capitolo dell’iconica saga cyberpunk creata da Lana e Lilly Wachowski.

Chiunque abbia visto Matrix, il cui primo capitolo è uscito nel 1999, ricorderà sicuramente la misteriosa pioggia informatica che apriva i tre film.

I caratteri verdi che si muovono sugli schermi dei computer sono lettere rovesciate, numeri e Katakana. Sembravano numeri e simboli messi a caso, ma non è così. Si trattava della scansione di un libro di ricette giapponesi della moglie di Simon Whiteley, il designer che nel 1997 disegnò quella specie di pioggia informatica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...