Being the Ricardos, come Nicole Kidman si è trasformata in Lucille Ball

Aaron Sorkin firma il biopic, in corsa per tre Golden Globe, Being the Ricardos. Il regalo di Natale di Amazon Prime Video disponibile sulla piattaforma, dopo l’uscita americana. Protagonista, una straordinaria Nicole Kidman che torna sotto l’ala del regista a ventotto anni da Malice per misurarsi con la vulcanica star della sitcom Lucille Ball, icona della tv americana degli anni ’50.

Tuttavia, all’annuncio che Kidman avrebbe interpretato la leggenda del piccolo schermo, il pubblico della rete è insorto. Dopo aver quasi rinunciato al ruolo, l’attrice australiana è però tornata sui suoi passi stregata dalla sceneggiatura di Sorkin (The Social Network e Il processo ai Chicago 7).

Di che cosa parla Being the Ricardos?

Il film di concerta su una settimana nella vita di Lucille Ball e del marito Desi Arnaz, interpretato da Javier Bardem, quando sia la loro carriera che il loro matrimonio rischiano la fine. Mentre i ripetuti tradimenti di Desi occupano le prime pagine dei giornali, Lucille viene accusata di avere simpatie comuniste nel pieno della paura rossa. Il tutto, mentre fanno coppia anche nella finzione nel celeberrimo show I love Lucy (arrivato in Italia con il titolo Io e Lucy) come gli sposi Lucy e Ricky Ricardo.

Che cos’è I love Lucy?

I più giovani non li avranno mai sentiti nominare, ma negli anni d’oro della tv Lucille Ball e Desi Arnaz entravano nei salotti di 60 milioni di spettatori in un’epoca in cui la concorrenza sfiorava appena i 12. Vincitrice di 5 Emmy, la sit-com andò in onda su CBS dal 1951 a 1957, con 181 episodi in 6 stagioni.

Come Nicole Kidman si è preparata al ruolo di Lucille Ball:

La star di Moulin Rouge ha affrontato l’ennesima sfida della sua brillante carriera guardando tutti gli episodi di I love Lucy e leggendo biografie della coppia d’oro della tv.

Per catturare l’inconfondibile voce di Lucille Ball, l’attrice ha iniziato a fumare. La Kidman, inoltre, ha adottato una tecnica molto particolare di riscaldamento della voce, prima di ogni ciak si scaldava per un minuto “in equilibrio sulla testa”.

Per quanto riguarda la trasformazione fisica, l’attrice racconta: «Aveva i capelli rosso vivo, quindi hanno tinto i miei. Pensavo che le protesi mi avrebbero cambiato naso e bocca, ma il problema erano le sopracciglia. Temevo che i miei sarebbero spariti per sempre, ma stanno iniziando a tornare».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...