Dai Becks a O. J. Simpson, le interviste più scioccanti di Sacha Baron Cohen

Tra Golden Globe e corsa agli Oscar è un momento magico per la star di Borat. Lanciato sulla piattaforma Amazon lo scorso 23 ottobre, in perfetta sincronia con le elezioni presidenziali americane, il mockumentary «seguito di film cinema» del 2006 ha fatto tremare l’America di Trump e il mondo intero. Sacha Baron Cohen (diretto da Jason Woliner) va oltre il politicamente scorretto, rasentando i limiti della denuncia e rischiando la galera.

Memorabili la trappola in cui cade l’amatissimo ex sindaco di New York, Rudolph Giuliani (inchiodato dalla figlia di Borat) e il cameo di Tom Hanks nel finale-shock (Attenzione Spoiler!) geniale citazione de I Soliti Sospetti.

La vera rivelazione di Borat 2 è senz’altro la 24enne Maria Bakalova. Prima bulgara in corsa per il Golden Globe (come migliore attrice in un film commedia), la Bakalova entra nel firmamento di Hollywood nei panni sciatti e lerci di Tutar. La figlia di Borat che incastra l’avvocato di Trump, Rudy Giuliani, con una falsa intervista in cui finisce in mutande. Attrice e flautista, la Bakalova è laureata in arti drammatiche e ha avuto un piccolo ruolo anche in Gomorra, dove interpretava il personaggio di Amica Elvana.

Sacha Baron Cohen ha dichiarato che non interpreterà più il reporter kazako che nel 2006 gli fruttò un Golden Globe come migliore attore.

Sono passati circa 25 anni da quando il comico inglese di origine ebraica ha iniziato a trasformarsi in Borat Sagdiyev, originariamente, conosciuto come Alexi Krickler. Oggi, il camaleontico mattatore è in lizza per 2 Golden Globe (come protagonista per Borat 2 e come non protagonista per Il Processo dei Chicago 7). Non solo Borat, nel corso della sua folle carriera il comico maestro del travestimento ha dato vita ai personaggi più controversi: Ali G, aspirante gangsta-rapper inglese; Brüno, giornalista di moda austriaco gay; e Hafez Aladeen, dittatore islamico. Dai Becks a O. J. Simpson, le interviste più scioccanti di Sacha Baron Cohen (o meglio dei suoi alter ego)…

Ali G contro i Beckham, 2001

Ali G contro Donald Trump, 2006

Brüno contro il Terrorista, 2009

Gio Monaldo contro O.J. Simpson, 2018

Un pensiero su “Dai Becks a O. J. Simpson, le interviste più scioccanti di Sacha Baron Cohen

  1. Pingback: Golden Globe 2021, come sono andate le nostre previsioni? | Scarlet Boulevard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...