Slumberland, il fantasy onirico targato Netflix sarebbe ispirato a un film di Terry Gilliam del 1981

Jason Momoa, la 14enne Marlow Barkley e un irresistibile maialino di pezza catapultati «Nel Mondo dei Sogni» di Slumberland. Il fantasy diretto da Francis Lawrence e che potete trovare su Netflix dal 18 novembre. Liberamente tratto da Little Nemo, strisce a fumetti pubblicate sullo storico New York Herald, il film segue il viaggio onirico di una ragazzina alla ricerca del padre defunto con l’aiuto di un eccentrico fuorilegge. Un trip fantasmagorico che riporta alla mente Alice nel paese delle meraviglie, Big Fish di Tim Burton o Al di là dei Sogni con Robin Williams.

In realtà, la pellicola presenta alcune analogie con I banditi del tempo, cult del 1981 diretto dal «re dei sogni» Terry Gilliam. Time Bandits racconta la storia di un ragazzo strappato alla propria soffocante esistenza, per affrontare una serie di bizzarre avventure nel tempo e nello spazio con una banda di nani rinnegati. È il primo film della cosiddetta “trilogia dell’immaginazione”, completata dai successivi Brazil (1985) e Le avventure del barone di Munchausen (1988).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...