Blonde, Ana de Armas e la sua trasformazione in Marylin Monroe in 5 step

Preceduto da non poche polemiche (il rating ai minori di 17 per le scene di sesso esplicite e l’accento cubano della protagonista) Blonde, il biopic di Andrew Dominik dal romanzo di Joyce Carol Oates, che si concentrerà sul lato oscuro di Marilyn Monroe, arriva su Netflix da mercoledì 28 dopo il passaggio a Venezia 2022.

A incarnare la diva più iconica di Hollywood, la splendida attrice originaria de L’Avana ma neutralizzata spagnola Ana de Armas. Classe 1988, la star del momento ha ricevuto un candidatura ai Golden Globe per la sua performance in Cena con delitto – Knives Out prima di diventare Bond Girl, ad alto tasso erotico, in No Time To Die.

Per calarsi nei panni della bionda per antonomasia, Ana de Armas si è sottoposta ad una preparazione meticolosa: tra vocal coach, coreografie e due ore e mezza di trucco e parrucco ogni dì.

L’accento di Marilyn:

La diva dalla bellezza caraibica ha imparato l’inglese nel 2015, quando è arrivata per la prima volta negli Stati Uniti. Ha trascorso tre ore al giorno, per nove mesi, cercando di perfezionare la voce e l’accento americano di Norma Jeane Mortenson alias Marilyn Monroe. Quando il film è stato proiettato alle proiezioni di prova nel 2021, il pubblico però si è lamentato del fatto che il suo accento suonasse ancora «troppo cubano».

Le mosse di Marilyn:

Ana ha trascorso ore ed ore al giorno insieme alla coreografa Denna Thomsen che le ha insegnato a muoversi come la burrosa diva.

Gli abiti di Marilyn:

Ana de Armas si calerà, letteralmente, i panni della Monroe: dal tubino fucsia de Gli uomini preferiscono le bionde allo svolazzante abito bianco di Quando la moglie è in vacanza. La costumista Jennifer Johnson (Tonya) ha anche ricreato, perfettamente, l’abito di Niagara e quello trasparente con le paillettes di A qualcuno piace caldo.

Il biondo platino di Marilyn:

Da bruna a bionda per diventare la Monroe. La hair stylist Jaime Leigh McIntosh e il suo team hanno impiegato 150 ore per realizzare la parrucca perfetta per Ana.

Il make-up di Marilyn:

Rossetto rosso, eyeliner nero e ciglia extra long. Gli elementi del «make-up alla Marilyn» sono pochi ma ben precisi e, per replicarli, è stato necessario uno studio approfondito. La make-up artist Tina Roesler ha applicato su Ana de Armas lenti azzurre, per mascherare gli occhi marroni, e tantissime ciglia finte.

Un pensiero su “Blonde, Ana de Armas e la sua trasformazione in Marylin Monroe in 5 step

  1. Pingback: Ana de Armas, Marilyn sul red carpet | Scarlet Boulevard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...