Tallulah Bankhead, la «vera» Crudelia De Mon

Non è mai diventata famosa come Greta Garbo, Marlene Dietrich o Joan Crawford. Eppure, l’alter ego di Tallulah Bankhead potrebbe sopravvivere a tutte loro. È proprio lei, una delle attrici più discusse del passaggio dal cinema muto al sonoro, ha ispirare Disney per Crudelia De Mon.
La villa più iconica del cinema d’animazione arriva, oggi, nelle sale con Emma Stone che eredita il ruolo da Glenn Close nel live action del classico La Carica dei 101, già, rifatto in «carne e ossa» nel 1996 col sequel nel 2000.
La storia originale è tratta da un’esperienza diretta di Dodie Smith, l’autrice del libro de La Carica dei 101: quando la sua coppia di dalmata partorì 15 cuccioli. La scrittrice inglese ebbe l’idea per il romanzo quando l’amica, osservando tutti quei cuccioli maculati, le disse: «Quei cani farebbero una bella pelliccia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...