10 terrificanti retroscena su Halloween di John Carpenter

Le note taglienti del pianoforte accompagnano, minacciosamente, Jack-o’-lantern su sfondo nero, un cattivo mascherato si aggira tra le villette a schiera del Midwest americano e una figlia d’arte si fa regina delle scream queens. Halloween-La Notte delle Streghe di John Carpenter torna a riecheggiare nel mese più inquietante dell’anno. Girato in soli 20 giorni nella primavera del 1978 e con un budget di 300.000 dollari, il film cult fruttò oltre 70 milioni di dollari al botteghino, diventando una delle pellicole indipendenti di maggior successo nella storia. Una pietra miliare del cinema horror che inaugurò la Golden Age del genere slasher, influenzato da classici degli anni ’60 e dei primi ’70 (come Psycho e Non aprite quella porta). Oggi, arriva nelle sale Halloween Ends. L’ultimo capitolo della saga – composta da 13 film – iniziata 47 anni fa.

Un pensiero su “10 terrificanti retroscena su Halloween di John Carpenter

  1. Pingback: La Cosa, 10 cose che potresti non sapere sul cult di John Carpenter | Scarlet Boulevard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...