Oscar 2016: I Grandi Assenti

Iñárritu come John Ford: il cineasta messicano entra nella rosa dei registi “intoccabili”, aggiudicandosi la candidatura, come Best Achievement in Directing, un anno dopo aver vinto l’Oscar alla regia per il pluripremiato Birdman. Revenant guida le nomination degli Oscar con le sue 12 candidature (tra cui miglior film, miglior attori a DiCaprio e Tom Hardy e tutte le categorie tecniche), seguito da Mad Max: Fury Road a quota 10 (tra cui miglior film e miglior regia a George Miller). Tra sopravvissuti leggendari e apocalittici, schizza dietro ai favoriti il superstite del Pineta Rosso, The Martian, con 7 nomination (migliore sceneggiatura non originale e miglior attore a Matt Damon) ma resta a mani vuote il regista Ridley Scott. Ecco, gli altri “snobbati” agli Oscar. Sfoglia la big-gallery di “chi” non si accomoderà sulle poltroncine rosse del Dolby Theatre di Los Angeles, il prossimo 28 febbraio, in cui l’Italia tiferà Morricone!

 

 

Annunci

Un pensiero su “Oscar 2016: I Grandi Assenti

  1. Pingback: 15 film tratti da articoli di giornale | Scarlet Boulevard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...