Benvenuti nella casa (degli orrori) di Guillermo del Toro

Pareti rosso sangue, una minacciosa collezione di volumi di Lovecraft, manichini amputati e migliaia di soprammobili-memorabilia sbucati dai nostri peggiori incubi: il visionario cineasta messicano ci dà il benvenuto a Bleak House (dal romanzo di Dickens), la casa-museo nella periferia di Thousand Oaks in California dove dimora Guillermo del Toro. La creepy-factory è stata fonte d’ispirazione per il suo ultimo lavoro, Crimson Peak (negli States dal 16 ottobre e da giovedì 22 nelle sale italiane): horror gotico a metà tra le produzioni in Technicolor targate Hammer e Rebecca di Hitchcock. Ma, ora, è giunto il momento di varcare la “Desolante” soglia…

Guarda anche:Manuale d’Orrore con le 21 serie tv più terrificanti di tutti i tempi – 21 scariest tv shows of all-time

Un pensiero su “Benvenuti nella casa (degli orrori) di Guillermo del Toro

  1. Pingback: Voglio una Cineteca Labirinto: Non solo Maze Runner | Scarlet Boulevard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...