Masters of the Universe: Revelation, come è nuovo He-Man di Netflix?

C’è un He-Man tutto nuovo su Netflix che si è materializzato, «Per il potere di Grayskull»!

Masters of the Universe: Revelation nasce dal genio di Kevin Smith (il personaggio Silent Bob e regista culto di Clerks) come sequel diretto della popolare serie animata degli Anni 80 He-Man e i dominatori dell’universo (nota anche come MOTU) basata sugli iconici giocattoli della Mattel.

L’epopea fantasy eroica di He-Man, «l’uomo più forte dell’universo», dedito a proteggere Eternia e Grayskull dalle mire di conquista del malvagio stregone Skeletor.

La storia di Masters of the Universe: Revelation inizia là dove era finita quella che conosciamo, con Skeletor che cerca, per l’ennesima volta, di conquistare il castello di Grayskull. Gli effetti di questo suo attacco sono inaspettati, e tocca a Teela e ad altri compagni e compagne cercare di far tornare la magia su Eternia.

Con la sua operazione-nostalgia, Kevin Smith ha deciso di fare qualcosa di diverso dal recente reboot, sempre firmato Netflix, di She-Ra (spin-off di He-Man) che invece riscrive la storia da zero e in chiave adolescenziale.

I fan di MOTU ricorderanno di certo il remake cinematografico in live action del 1987 per la regia di Gary Goddard con Dolph Lundgren nella spada di He-Man e Frank Langella nel teschio dell’antagonista Skeletor.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...