Il ladro di Bagdad, il classico del 1940 che ha ispirato Disney per Aladdin

Alla vigilia dell’uscita nei cinema del remake in live-action di Aladdin, vi sveliamo che il Disney fantasy dalle atmosfere arabiche – cui regia è stata affidata al britannico Guy Ritchie – è influenzato dal vintage movie Il ladro di Bagdad, primo dei tre rifacimenti del capolavoro del 1924 tratto da Le Mille e una Notte. Non è una novità, dato che lo stesso film d’animazione del 1992 è stato basato sul classico del 1940. Il lungometraggio fu prodotto dalla London Film Productions. Il produttore Alexander Korda aveva scelto all’inizio come regista il tedesco Ludwig Berger ma si rivolse poi a Michael Powell quando si rese conto di non condividere le scelte stilistiche di Berger. Il regista però, si rifiutò di andarsene e Korda, in un estremo tentativo, volle dirigere insieme a Berger tutte le sue scene. Il risultato fu che non meno di sei registi furono coinvolti nella produzione del film. Powell girò alcune delle scene più spettacolari tra cui quella del genio che esce dalla bottiglia. Il kolossal vinse 3 Oscar (fotografia, scenografia ed effetti speciali). Il nuovo Aladdin si riferirebbe a Il ladro di Bagdad del 1940 per la palette in pastello Technicolor del regno di Agrabah ma anche per alcuni aspetti del design. Ci sono inoltre diverse sequenze rielaborate, proprio, come fu per il cartoon originale. Guarda i video-confronto e sfoglia la gallery in basso.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...