Aladdin, il live action Disney che (per ora) non convince

Dopo aver inanellato una serie di flop al box office (da Operazione U.N.C.L.E. a King Arthur), Guy Ritchie si gioca il tutto e per tutto con il nuovo e attesissimo Aladdin (in sala dal 22 maggio). Il film che potrebbe, seriamente, mettere un colossale «the end» alla carriera dell’ex Mr. Madonna. Sì, perché dall’ultimo trailer rilasciato dalla Disney, il live action dal classico d’animazione del 1992 e con protagonista Mena Massoud non promette bene.

Col dito puntato contro il casting «di contorno» – dal villan Jafar (Marwan Kenzari) più sexy che minaccioso alla principessa Jasmine (Naomi Scott) che non è araba, l’arrivo del nuovo teaser ha scatenato i fan contro la sua «bluastra» superstar. Il Genio di Will Smith ereditato dal gigante del cinema, Robin Williams.

L’attore, che sulla cover di Entertainment Weekly aveva fatto storcere il naso perché di colore «umano», è ora grosso e blu ma pesantemente intrappolato nella CGI. Pare, inoltre, che l’ex principe di Bel-Air si cimenterà in una colonna sonora rap. Che cosa resterà, dunque, delle memorabili canzoni che hanno segnato la nostra infanzia? Sui social è gioco al massacro e non aiuta l’immenso paragone con cui dovrà misurarsi Smith.

Avatar, Willy Wonka e persino lo sbirro-orco del suo ultimo film, Bright. I meme per il nuovo genio della lampada impazzano.

Senza titolo-1

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...