La febbre del sabato sera, chi ha comprato la pista da ballo di Tony Manero?

45 anni fa, John Travolta entrava nel mito con passo cadenzato a ritmo di Stayin’ Alive dei Bee Gees sugli stivaletti tacco 5 di Tony Manero ne La febbre del sabato sera. Il cult generazionale diretto da John Badham e tratto da una pseudo-inchiesta del settimanale New York sulla sottocultura della discomusic.

Oggi, l’edifico dove nel 1977 sorgeva l’Odyssey 2001 – la discoteca di quartiere al n. 802 della 64th Street di Brooklyn – è stato demolito (al suo posto c’è un ristorante asiatico) e l’iconico dancefloor dove Travolta ha danzato You Should Be Dancing, Night Fever e Disco Inferno è finito in vendita a pezzi su ebay.

Il 27 giugno 2017, la luminescente pista da ballo di Saturday Night Fever è stata battuta per 1,2 milioni dalla casa d’aste Profiles in History. L’acquirente resta anonimo ma secondo indiscrezioni potrebbe essere lo stesso Travolta ad essersela aggiudicata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...