Eddie Munson, tutto sull’eroe metal di Stranger Things 4 (Attenzione Spoiler)

Come nasce e a chi è ispirato veramente il personaggio di Eddie Munson. God of metal e idolo assoluto dell’ultima stagione di Stranger Things, nei riccioli ribelli del britannico Joseph Quinn.

Chi è Joseph Quinn, l’attore che interpreta il rockettaro Eddie Munson in Stranger Things 4

Tra le new entry della quarta e penultima stagione di Stranger Things, la serie horror/sci-fi Netflix dei Fratelli Duffer immersa negli anni 80, c’è il rockettaro Eddie «lo svitato» Munson. Il master dell’Hellfire Club del liceo, dedicato a Dungeons & Dragons, e chitarrista heavy metal che si ritrova ingiustamente accusato dell’omicidio della popolare cheerleader Chrissy. Sotto l’enorme parrucca cotonata, si nasconde la stella emergente Joseph Quinn. Ventinovenne attore britannico nato a Londra il 15 maggio 1993…

I momenti più oltraggiosi di Iggy Pop

«Jesus ho combinato tutto questo?» Il 21 aprile, spegne 75 candeline Iggy Pop – all’anagrafe James Newell Osterberg – nato a Muskegon, nel Michigan. Sin dai suoi esordi con i The Stooges, la band precursore del punk rock, è stato celebrato per il suo stile unico e teatrale: fu primo a praticare lo «stage diving»,…

Freddie Mercury Tribute, i 7 momenti più memorabili

30 anni fa, il più grande tributo della storia del rock. Da Bowie ai Metallica, mai così tante icone della musica si sono riunite per celebrare un solo artista: Freddie Mercury. Il maestoso leader dei Queen stroncato dall’AIDS il 24 novembre 1991 all’età di 45 anni. Con 72 mila biglietti polverizzati in sole due ore, il Freddie Mercury Tribute infiammò il Wembley Stadium il 20 aprile 1992. Curiosità, Zucchero fu l’unico artista unico italiano presente.

50 anni fa, lo «Ziggy Stardust Tour»: i 13 costumi iconici di David Bowie

50 anni fa, il 10 febbraio 1972, David Bowie debuttava al Toby Jug di Tolworth nel suo primo sfolgorante tour. Nato in supporto dell’iconico album The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars, lo Ziggy Stardust Tour toccò 60 città per un totale di 103 date. Per l’occasione, l’artista inglese diede vita al suo alter ego Ziggy Stardust. L’alieno bisex dal make up glitterato e dalle sgargianti jumpsuit, create dal fashion designer giapponese Kansai Yamamoto.

Tutte le volte che Bowie ha detto «No»

5 anni fa, il mondo diceva «addio» a David Bowie, stroncato da un cancro al fegato due giorni dopo il suo 69º compleanno e il lancio dell’album-testamento Blackstar. Visionario, eclettico, avanguardista. Ma anche glaciale e, meravigliosamente, snob. Il Duca Bianco si è ritrovato a rifilare parecchi «No» durante la sua cinquantennale carriera. Dalle onorificenze britanniche rifiutate a Sua Altezza fino al Doctor Who che non ha mai voluto incarnare.

David Bowie, dietro le sue iconiche performance

Nel giorno del suo (mancato) 74esimo compleanno, vogliamo celebrare il Duca Bianco (scomparso il 10 gennaio 2016) con quello che c’è da sapere sulle sue iconiche performance negli storici tv show. Dalle provocatorie effusioni col chitarrista a Top of the Pops sulle note di Starman all’abito oversize indossato sul palco del SNL per presentare The Man Who Sold the World.