30 anni di Stand By Me (1986): 10 lezioni di vita che ho imparato dai quattro ragazzi lungo i binari della ferrovia

Preparatevi a sfidare, ancora una volta, il treno: gli amici dell’estate del 1959 celebrano 30 anni di indelebili ricordi nel film-manifesto sull’adolescenza. Girato da Rob Reiner nella seconda metà degli Ottanta, la pellicola è tratta dalla novella Il Corpo (The Body), inclusa nella raccolta Stagioni Diverse, pubblicata da Stephen King nel 1982. La stessa da cui verrà tratto, quasi dieci anni dopo, un altro grande cult: Le ali della libertà. La storia è quella di Gordie, Chris, Teddy e Vern: quattro teenager disadattati che partono per un’escursione di oltre 50 km di assolata ferrovia alla ricerca del cadavere di un ragazzino scomparso. Ecco, cosa ho imparato dai compagni di viaggio di River Phoenix…

 

Annunci

Un pensiero su “30 anni di Stand By Me (1986): 10 lezioni di vita che ho imparato dai quattro ragazzi lungo i binari della ferrovia

  1. Pingback: Da Boyhood a Moonlight, 8 grandi film di formazione | Scarlet Boulevard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...