10 Curiosità Seriali: Fargo

1

Tutto quello che c’è da sapere sulla snow-noir mini-series evento (da domani sera su Sky Atlantic) con il Babbo Bastardo Billy Bob Thornton e Lo Hobbit Martin Freeman, ispirata all’omonimo crime-culto dei fratelli Coen. La gallery dedicata allo show tv da 3 Emmy (tra cui il premio come Miglior Miniserie) contiene trivia extra sulla pellicola originale del 1996, Oscar alla sceneggiatura e alla protagonista, Frances McDormand che, oggi, sfodera il distintivo della brillante semi-sconosciuta Molly Solverson.

FARGO -- Pictured: Martin Freeman as Lester Nygaard -- CR. Matthias Clamer/FX

Lo sviluppo di Fargo iniziò nel settembre del 2012, quando la rete FX trovò un accordo con Joel ed Ethan Coen, i quali partecipano alla produzione in veste di produttori esecutivi.

3

Fargo, analogamente alle serie antologiche, è concepita dal creatore Noah Hawley in modo che l’arco narrativo si chiuda completamente al termine della stagione; la nuova season in produzione racconterà una nuova storia criminosa, con nuovi attori e personaggi, anche se ambientate nella stessa area.

4

Le riprese della prima e seconda stagione si sono svolte nei dintorni di Calgary, nella provincia canadese dell’Alberta. Durante tale periodo nell’area si registrarono anche punte di 40 gradi sotto zero. I fratelli Coen ebbero occasione di descrivere l’ambientazione da ricreare sul set come una «Siberia con ristoranti per famiglie»

5

Nel 2003, Edie Falco fu protagonista del primo spin-off del film. Girò l’episodio pilota ma in onda fu un flop e la serie fu cancellata.

FARGO - Pictured: Billy Bob Thornton as Lorne Malvo. CR: Chris Large/FX

Billy Bob Thornton che incarna il cinico killer professionista Lorne Malvo si è presentato sul set con la pettinatura del suo personaggio, dopo essersi tagliato i capelli da solo.

7

Lou’s Diner ” prende il nome dal vice di Marge del film.

8

Ogni episodio della prima stagione ha un titolo che si riferisce a un Kōan, parabola, o paradosso filosofico.

9

Lo stile si ispira anche a Non è un paese per vecchi e A Serious Man.

FARGO -- Pictured: Allison Tolman as Molly Solverson -- CR. Matthias Clamer/FX

Oltre a Fargo, lo stile della seconda stagione è influenzato anche da Crocevia della morte e L’uomo che non c’era.

Oltre a Fargo, lo stile della seconda stagione è influenzato anche da Crocevia della morte e L'uomo che non c'era.

L’episodio pilota, come l’omonimo film al quale è ispirata la serie, si apre con un’identica, non reale, indicazione secondo la quale i fatti narrati sono veramente accaduti.

11

I fratelli Coen sostengono comunque che molti degli eventi che si svolgono nel film si basino su episodi realmente accaduti che i due cineasti hanno raccolto e messo insieme per costruire un’unica storia. Tra le curiosità citate nell’edizione speciale di Fargo uscita in versione DVD, c’è la rivelazione che il caso da cui il film ha tratto maggiormente ispirazione è quello di una donna del Connecticut, Helle Crafts, che nel 1986 è stata uccisa dal marito Richard, il quale si è poi sbarazzato del cadavere utilizzando una cippatrice.

12

William H. Macy inviò una lettera a ciascuno dei fratelli Coen per persuaderli ad affidargli la parte di Jerry Lundegaard, scrivendo loro che lui era l’uomo migliore per interpretare quel ruolo. Non ottenendo risposta dai cineasti, l’attore volò a New York dalla produzione e disse ai Coen: “Sono molto, molto preoccupato che state per rovinare questo film dando questo ruolo a qualcun altro. E’ il mio ruolo, e sparerò ai vostri cani se non lo otterrò”. Stava scherzando, naturalmente. Ma fu abbastanza scoppiato da convincere tutti.

13

Il ruolo di Carl Showalter è stato scritto appositamente per Steve Buscemi.

Peter Stormare perse il provino per Crocevia per la Morte e fu entusiasta di essere ingaggiato. Quando in una scena si fa beccare dai testimoni oculari, a circa trenta minuti dall’inizio del film, grida «Jävla fitta!" che in svedese significa “cazzo c * nt!”

Peter Stormare perse il provino per Crocevia per la Morte e fu entusiasta di essere ingaggiato. Quando si fa beccare dai testimoni oculari, a circa trenta minuti dall’inizio del film, grida «Jävla fitta!” che in svedese significa “cazzo c * nt!”

14

Frances McDormand indossava un pesante “cuscino gravidanza ” pieno di mangime per uccelli.

15

King of Clubs, il losco bar di dove Lundegaard incontra i rapitori si trovava a Northeast Minneapolis su Central Avenue. Da allora, è stato raso al suolo e al suo posto c’è Clare Housing un centro per pazienti con l’HIV.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...